Dati Strutturati: allargare le frontiere del SEO con tag specifici

Confrontandomi con alcuni colleghi mi rendo conto che l’attività di SEO è troppo spesso vista come bilanciamento di parole chiave, grassetti per enfatizzare le frasi giuste, bilanciamento dei tag h, compilazione dei metadata e tante altre belle cose.

La SEO sicuramente è anche questo, o almeno un po’ ancora lo è, ma i motori di ricerca si sono talmente specializzati ed evoluti da aver ormai abbandonato il concetto di parola chiave: web semantico, leggibilità del testo, esperienza dell’utente, mobile first ed inoltre sono nati appositi servizi di identificazione del contenuto che consentono di dichiarare esplicitamente cosa si fa, cosa si vende, quanto costano i prodotti, di che cosa ci si occupa, di che tipo di sito si tratta.

Parliamo degli structured data o dati strutturati, ovvero appositi tag che ampliano la marcatura html con lo specifico compito di segnalare, senza ambiguità, contenuti agli spider. Non mi voglio vendere come SEO specialist, non lo sono, ma nel mio lavoro è necessario approfondire questa tematica in quanto richiesta ed apprezzata dai clienti ed in vari siti ho prodotto ottimi risultati di conversione e posizionamento anche attraverso questa tecnica.

Il vostro sito ha gli structured data che vi interessano? Verificatelo da questo servizio Google.

Elenco Tag